Il Primo Soccorso: Rischio alto – GRUPPO A

Il Primo Soccorso: Rischio alto – GRUPPO A

Il Primo Soccorso: Rischio alto – GRUPPO A

Il corso intende potenziare le risorse umane fornendo loro tutti gli strumenti e le conoscenze per la gestione di un piano di primo soccorso conforme a quanto stabilito dalla legge.

In particolare alla fine del corso, organizzato in lezioni teoriche e pratiche, i partecipanti saranno in grado di:

  • assistere efficacemente le vittime in caso di infortunio o malore;
  • limitare e controllare i danni derivanti dall'infortunio per le vittime, gli impianti e l'ambiente;
  • garantire il coordinamento e la compatibilità tra soccorsi prestati negli ambienti di lavoro e quelli esterni.

 

PROGRAMMA 

  • Allertare il sistema di soccorso:
    – cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.);
    – comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza.
  • Riconoscere un’emergenza sanitaria:
    – scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili);
    – accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali – polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia);
    – nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio;
    – tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso.
  • Attuare gli interventi di Primo Soccorso:
    – sostenimento delle funzioni vitali (posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno);
    – riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico).
  • Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta.
  • Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro (cenni di anatomia dello scheletro, lussazioni, fratture e complicanze; traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale; traumi e lesioni toraco-addominali).
  • Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne).
  • Acquisire capacità di intervento pratico (principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; principali tecniche di Primo Soccorso delle sindromi cerebrali acute; principali tecniche di Primo Soccorso nella sindrome respiratoria acuta; principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare; principali tecniche di tamponamento emorragico; principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di Primo Soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici).